Skip to content

Tempo libero

Pasqua e Pasquetta 2019: dove andare con i bambini

DolciPreziosi-2019

Pasqua e Pasquetta 2019: hai già idee su come trascorrere queste giornate di festa?

Sono molte le iniziative previste per il 21 e 22 aprile per coinvolgere i bambini e l’intera famiglia in momenti di relax e divertimento.
Dopo aver aperto le Uova di Pasqua e aver fatto la classica colazione di Pasqua con pane e cioccolato, queste sono le mete in cui potete organizzare con anche amici gite nei 2 giorni.

Caccia al tesoro giardini botanici

I più bei giardini botanici italiani organizzano per Pasquetta cacce al tesoro per bambini.
L’iniziativa, ideata e organizzata dal network Grandi Giardini Italiani, ha l’obiettivo di avvicinare i bambini dai 6 ai 12 anni alla conoscenza della natura in modo giocoso. Durante l’evento, mentre i bambini giocano, i genitori possono seguire visite guidate ai giardini e a mostre d’arte accolte in queste meravigliose location.

I Giardini in cui avverrà la caccia al tesoro:

PIEMONTE
Villa Ottolenghi Wedekind (Acqui Terme, AL)
Castello di Miradolo (San Secondo di Pinerolo, TO)
Palazzo Gromo Losa (Biella)
Oasi Zegna (Trivero, BI)
Parco Pallavicino (Stresa, VB)

LIGURIA
Villa Marigola (Lerici, SP)

LOMBARDIA
Villa Olmo (Como)
Villa Melzi d’Eril (Bellagio, CO)
Villa Carlotta (Tremezzina, CO)
Parco della Fondazione Minoprio (Vertemate con Minoprio, CO)
Villa Monastero (Varenna, LC)
Rossini Art Site (Briosco, MB) – ARTISTIC TREASURE HUNT
Giardino Botanico A. Heller (Gardone Riviera, BS)
Il Vittoriale degli Italiani (Gardone Riviera, BS)
Isola del Garda (S. Felice del Benaco, BS) 25 aprile 2019
Rocca di Lonato del Garda (Lonato del Garda, BS)
Parco Botanico Angelo e Lina Nocivelli (Verolanuova, BS)
Giardino di Palazzo Arese Borromeo – ReGiS (Cesano Maderno, MB)
Villa Visconti Borromeo Litta – ReGiS (Lainate, MI)
Villa della Porta Bozzolo – FAI (Casalzuigno, VA)

Teatro a Milano per bambini: luoghi, date, informazioni

Teatro bambini Milano

Andare a teatro con i bambini è un’esperienza arricchente: per i nostri figli e per noi genitori.
Alla domanda “Quando iniziare a portare i bambini a teatro?” la risposta esatta non esiste. Ci sono bambini che amano osservare, ascoltare, essere coinvolti fin da piccoli, altri che invece amano altre attività.
Tuttavia, anche nel secondo caso, è bene accompagnare i piccoli a nuovi stimoli, nuove situazioni e nuove esperienze importanti per la loro crescita. Soprattutto perché molte compagnie e teatri organizzano spettacoli anche per piccolissimi, dove essere informali è la chiave del successo per attirare l’attenzione dei bambini; significa che non si tratta di spettacoli “classici” dove si sta seduti e fermi a guardare degli attori su di un palco, ma c’è un’interazione/gioco continua. E, ovviamente, se un bambino vuole muoversi, toccare, esplorare, è libero di farlo, come sono libere le mamme di allattare, prendere in braccio il bambino, farlo giocare e vivere con lui la meraviglia della scoperta.

Andare a teatro non significa solo vedere uno spettacolo, ma è un’esperienza più ampia: il fascino delle poltrone in velluto, la ricerca del proprio posto, l’attesa dell’apertura del sipario, le luci che si abbassano, gli attori che rappresentano realtà e storie fantastiche e nello stesso tempo colloquiano con il pubblico, trascinandolo in mondi surreali o lontani.

A Milano sono molti i teatri che dedicano rassegne e spettacoli per bambini. Eccone alcuni:

Centro Amamente per i bambini

L’équipe psicopedagogica del Centro Amamente, centro psicologico per l’infanzia e la famiglia, propone “Teatro in fascia” per i bambini da 0 a 3 anni.

Informazioni
Dove: Viale Monza 91 Milano (M1 Rovereto)
Costo: 8 € gli adulti – 5 € i bambini
Prenotazione obbligatoria scrivendo a segreteria.centroamamente@gmail.com indicando nome, cognome e codice fiscale di tutti i partecipanti e un riferimento telefonico. Il pagamento è anticipato tramite bonifico seguendo le modalità che vi verranno indicate via email.

TeatrodelBuratto

Lego Store di Milano: un’esperienza formato famiglia

Il negozio Lego di Milano è un sogno ad occhi aperti per bambini e adulti amanti dei mattoncini colorati. Qui si possono trovare tutte le confezioni per ricreare gli ambienti, i personaggi, gli oggetti di cartoni e film: da Harry Potter a Star Wars, dai supereroi alle principesse.
Ma qui si possono trovare anche gadget come biro, portachiavi, etc. marchiati Lego.
E i commessi più esperti d’Italia di costruzioni e nuove uscite Lego!

Il negozio Lego Store di Milano

LegoStore

Lo store Lego si trova in Piazza San Babila (angolo Corso Monforte). Non è grandissimo (270 mq), ma raccoglie nei suoi mq tutto lo stile e lo spirito allo stato puro della filosofia lego.Non si tratta infatti di un negozio classico, ma di uno store che vuol far vivere ai clienti e agli appassionati un’esperienza indimenticabile nel mondo Lego.

MUBA: a Milano la mostra per i bambini sulla Natura

Al MUBA (Museo dei bambini a Milano) è entrata la Natura: un grande prato, animali, tronchi di alberi, conchiglie, ma anche vulcani, ghiacciai, montagne.
Tutto si può toccare, sperimentare, scoprire, in un bellissimo viaggio per bambini dai 2 ai 6 anni.

Mostra Natura al Muba

dav

La visita è condotta da un’educatrice che accompagna bambini e adulti tra le meraviglie della natura.

Il prato smisurato

Si entra, si tolgono le scarpe e ci si “butta” in un grande prato realizzato con il cartone.
Dietro all’erba alta si nascondono tanti animali: conigli, ricci, libellule, formiche. I bambini vengono invitati a scoprirli tutti, a portali fuori dal prato, a conoscerli.
Bambini ed adulti giocano con gli animali: l’educatrice propone giochi, favole e canzoni.
E alla fine si gioca a nascondino tra l’erba e ci si rotola nel grande prato. Wow!

La camera delle meraviglie

Dopo la prima parte dinamica, si arriva in una zona più raccolta, che custodisce tanti tesori della natura: conchiglie, pigne, pezzi di tronchi d’albero… Grazie ad un microscopio “magico” e un grande tavolo/schermo, si possono osservare i particolari nascosti negli oggetti, come del muschio su un pezzo di legno o i multicolori della conchiglia, elementi non visibili ad occhio nudo. L’esperienza non è solo della vista; gli oggetti possono essere toccati, annusati e anche ascoltati: una grande conchiglia posta vicino all’orecchio ci incanta con il suono delle onde.

Feste di compleanno per bambini in musei, librerie, piscine: i trend 2019

Feste di compleanno dei bambini: un dovere/piacere per ogni genitore, soprattutto in questi anni, quando le feste necessitano di una vera e propria organizzazione.
Mentre aumentano sempre più i locali a disposizione da affittare per organizzare una festa (con gonfiabili e giochi), la richiesta inizia ad essere di realizzare feste originali, un’occasione per far vivere al festeggiato e ai suoi amici esperienze nuove.

A Milano, centro nazionale di idee originali per feste di adulti e bambini, sono molte le proposte ludico/culturali per le feste dei più piccoli.
Ed è nella città meneghina che nascono i trend che poi velocemente si diffondono in tutta Italia. Sono andata alla ricerca delle proposte più originali ma soprattutto più apprezzate da genitori e bambini: sono ottimi spunti per diffondere questi format in tutta Italia!

Pigiama Party@home

Piagiama Party

Iniziamo con la vera moda del 2019 per le feste dei bambini: arriva da un format classico del passato, anni ‘70/’80, ma con una rivisitazione decisamente contemporanea, il pigiama party!

Pigiama Party@home di Kikolle è una proposta richiestissima: lo staff del Kikolle Lab, specializzato nella realizzazione di ogni tipologia di festa a tema per bambini, prepara a domicilio un vero e proprio “villaggio per la notte”, fatto di tepee e tende, bandierine in stoffa, lucine, pom-pom sartoriali, un tappeto centrale, cuscini e materassi con federe fatte a mano e tutto è assolutamente personalizzabile, sia per maschi sia per femmine. Il Pigiama Party infatti elettrizza sia bimbe che bimbi!
La vostra casa diventerà un luogo magico per una festa indimenticabile per i bambini e i loro amici: sono addirittura disponibili, su richiesta, intrattenimento personalizzato e su misura, mini-bag per la notte, copertine, set up personalizzato per la tavola, biscotti glassati della buonanotte e i pigiami o le camicie da notte per tutti gli invitati.
Dal 2019, considerate le numerose richieste, è stato ideato anche un format per i più piccoli, dai 4 ai 6 anni. Per loro si può ricreare questo magico party in ore pomeridiane e secondo le loro esigenze.

Feste di compleanno nei Musei

Feste di compleanno al Museo di Storia Naturale

Museo della Storia compleanno

Si può scegliere tra diverse proposte in base all’età dei bambini che possono diventare paleontologi con il DinoParty (dai 3 ai 5 anni) o astronauti con lo Space Party (dai 7 ai 10 anni), ma anche naturalisti, pirati, maghi. Sul sito del museo si possono leggere tutti i dettagli delle proposte.

In cucina con i bambini: oggetti per cucinare insieme

Cucinare è un’attività molto stimolante per i bambini; didatticamente scoprono i “segreti” di come si compongono i piatti che mangiano, gli ingredienti utilizzati per preparare le pietanze e i sapori, viene stimolata la loro creatività, e nello stesso tempo svolgono azioni che aiutano lo sviluppo della coordinazione e del senso logico (es. mescolare con un cucchiaio di legno, o disporre ordinatamente delle fette in una teglia). Non da ultimo l’attività del cucinare con i genitori crea fiducia nel bambino che si sente partecipe e d’aiuto in un’attività svolta dagli adulti, oltre che ricevere una gratificazione immediata nel vedere realizzato qualcosa creato da sè e che viene apprezzato e consumato da tutta la famiglia.

Pur non essendo io un’amante della cucina, ho scoperto in questi anni da mamma risorse online che suggeriscono ricette facili da preparare con i bambini, con grande entusiasmo di mio figlio. Anche molti famosi food blogger hanno raccontato alcune ricette da realizzare con i bambini (le loro ricette sono state raccolte in questo articolo dell’HuffingtonPost).

Cosa serve per preparare una “sessione di cucina” con i bambini

  • Un grembiule per il bambino che, oltre a proteggerlo dalle macchie, gli darà la “divisa” da cuoco. E’ sufficiente anche un grembiule da adulto con un nodo nella cordina dietro la nuca.
  • Un cappello da chef, stile il topino del film Ratatouille, realizzato anche con la carta. Su YouTube puoi trovare diversi tutorial su come realizzarlo.
  • Ciotole e vasetti in cui posare e preparare gli ingredienti: l’ordine sul tavolo aiuterà il bambino a seguire meglio la ricetta e capirne le varie fasi.

Oggetti originali per cucinare con i bambini

Creare insieme è sicuramente ancora più divertente utilizzando oggetti per cucinare pensati per i bambini (ma che piacciono tanto anche agli adulti).
Il sito DottorGadget è specializzato in regali originali, con anche un’ampia selezione di regali per bambini. Sfogliando i numerosi prodotti, si scoprono complementi di cucina che rendono ancora più appassionante cimentarsi nella preparazione di gustosi piatti.

Spargizucchero da fata

Un, due, tre e magia…. immaginate di dare l’ultimo tocco alla torta tolta dal forno con questa bacchetta magica che sparge zucchero a velo sul vostro dolce. Sarà una merenda davvero magica, magari da condividere con gli amici!

spargizucchero-da-fata