Skip to content

amiche

5 cose che devi assolutamente sapere per una vacanza perfetta con i tuoi figli

Vacanze bambini

Vacanze = gioie e dolori.

Gioie perché è il periodo tanto atteso dell’anno, in cui ci si sogna nelle mete desiderate a trascorrere il proprio tempo in libertà (in relax o in movimento, a secondo dei gusti).
Dolori per i costi, per le strutture da scegliere, per trovare un accordo tra le esigenze dei genitori e quelli dei figli.

Ho parlato di questo argomento durante un workshop con HomeAway, leader nell’affitto di case vacanze online, che ha svolto un’indagine per far emergere cosa desiderano le famiglie (con bambini dai 6 ai 18 anni) per le loro vacanze.

Da dove iniziare per non trasformare la scelta delle vacanze in un’attività stressante?

Pausa caffè: cosa le mamme vogliono

pausa caffè mamme

Cara Mamma Natale,
scrivo a te perché sono sicura che mi capirai.
Potresti esserci anche tu ogni mattina quando, con le mie colleghe mamme, ci troviamo alla macchina del caffè per cercare nel nostro “oro nero” l’energia per affrontare la seconda parte della giornata (perché la prima, quella del “su, sveglia, è tardi”, “bevi il latte e non buttare i biscotti per terra”, “no, la tua maglia di Batman oggi è da lavare, non puoi metterla”, l’abbiamo già superata).
E’ il momento dei bilanci della serata e nottata precedenti: dei capricci, delle malattie portate a casa dall’asilo, del conteggi delle poche ore in cui abbiamo dormito, delle corse fatte/da fare per arrivare puntuali a prendere i figli a scuola.

Un regalo per Natale ce lo meritiamo anche noi, no?
Allora ti chiedo questo: una macchina del caffè per me e le mie colleghe mamme.
Non perché non ce ne abbiamo già una, ma perché il classico caffè temo proprio che non sia sufficiente per aiutarci ad affrontare altri 365 giorni.
Sarebbe necessario fare delle piccole modifiche alla macchina che abbiamo: saremmo felicissime.

Ecco cosa ci servirebbe:

Natale 2016: i regali più desiderati

Regali più desiderati

Chi se l’appunta su post-it, chi sullo smartphone, chi organizza un foglio Excel, chi semplicemente cerca di ricordare tutto a memoria: fatto sta che ogni anno arriva il tempo di fare la lista dei regali… su cosa regalare al figlio, al marito, al nipote, ai nonni, ai colleghi.

E quando ci si ritrova nel momento in cui si deve abbinare l’elenco a regali concreti, la lista dei regali si trasforma in un problema oltretutto con scadenza a breve termine.

L’online ormai negli ultimi anni è la salvezza: si può acquistare 24 ore su 24, senza code infinite alle casse e leggendo, in contemporanea alla scelta dell’acquisto, l’opinione di altri utenti.
E proprio da uno dei maggiori siti di e-commerce, Ebay, ci arriva un aiuto in più: ci svela infatti cosa desiderano maggiormente gli italiani nel momento in cui devono fare (o ricevere) i regali di Natale.

Bad Moms: un contest per andare a vedere il film!

Bad Moms

 

“Ciao, sono Amy, e da quando sono mamma c’è una cosa che faccio tutti i giorni, in ogni momento: corro”.

Le prime battute del film sono state più che sufficienti per farmi pensare: eccomi, sono io!

Una mamma che corre da quando si alza, prepara la colazione ai bambini, li porta a scuola e poi cerca di incastrare gli impegni lavorativi con i corsi, i compiti, le riunioni a scuola dei figli, in un vortice di problemi da risolvere e di una perfezione che rimane sempre un obiettivo frustrante.

“Bad Moms – Mamme molto cattive” non è di certo un film serio, ma un film necessario per noi mamme con mente e corpo sempre in movimento, spesso preoccupate, a volte sclerate: ci meritiamo 1 ora e mezza di risate, quelle risate “liberatorie” e complici, che ci fanno dire in coro “è vero, anch’io penso/faccio così”.

10 cose che una futura mamma non sa ancora

1. Il tuo rapporto con la misura del tempo cambierà radicalmente. Se nella tua vita sei sempre stata puntuale, ora entrerai dalla porta principale nel mondo dei ritardatari per un imprevisto sempre all’ultimo (pannolino da cambiare, pianto inconsolabile, sonnellino più lungo del solito).
Di contro se in mezz’ora riuscivi a malapena a lavarti e stirarti i capelli, da mamma nello stesso tempo farai anche una lavatrice, metterai a posto la casa e infornerai una torta per il compleanno della tua amica.

Baby shower… a sorpresa!

BabyShower@Flickr by jleighjdesignz

E’ difficile ordinare e mettere in fila pure emozioni per raccontare una serata composta da stupore, felicità, meraviglia, eccitazione, euforia, gratitudine.

Ecco, inizio da qui. Questi sono stati gli elementi principali che hanno continuato a saltare all’impazzata dentro di me da un preciso momento…

Ultimo controllo preparto, visita dall’anestesista, e alla sera appuntamento con la cognata per un giretto. La sto aspettando seduta sul divano; dlin dlon, suona il campanello della porta di casa: dallo spioncino non riesco a vedere bene chi sia. Apro pian piano e… voilà che inizia la confusione!

Vedo, nell’ordine: il mio nipotino Giovanni, mia cognata, tutte le colleghe di lavoro…e poi ancora… amiche che vivono vicine e anche alcune lontane che avevo già salutato sicura di non rivederle più prima della nascita di Davide! Un serpentone di cui non vedo la fine di gente che entra in casa! E improvvisamente compaiono patatine, focacce, grissini, insalate, di tutto di più!

Ok, è una festa a sorpresa! Fin qui ci arrivo, ma non riesco a capire nulla di più! Pian piano mi spiegano che tutto il cibo era stato stipato in cantina dal mio compagno… è lui che ha organizzato questo emozionante baby shower a sorpresa!

Cena, risate, tanti consigli dalle amiche mamme, e poi ancora… il momento dell’apertura dei (tantissimi) regali che hanno portato per me e per i primi giorni di Davide, il taglio di una grande torta al cioccolato!

E’ stata una serata magica: le foto scattate terranno vivo il ricordo e il racconto di questi momenti. Le emozioni, limitate invece alle parole che si possono usare per descriverle, continueranno a rimanere libere dentro di me nella loro purezza, senza immagini né vocaboli che possano esprimerle.

Grazie, grazie, grazie a tutti!

baby_shower_amicheBaby Shower

E’ una festa, di origine americana, che viene organizzata in onore della futura mamma a circa un mese dal parto. Sono invitate le amiche e, in generale, tutte le donne vicine alla futura mamma, per trascorrere insieme un momento di festa ma anche di consigli per la sua nuova vita come madre.