Appuntamenti,  Feste

Perché scegliere una bomboniera solidale per la comunione

Quando si devono organizzare cerimonie per i bambini come la comunione, uno degli aspetti più complicati da pensare e gestire è la scelta delle bomboniere.

Il dilemma più grande è per noi genitori che pensiamo che oggettini vari siano uno spreco di soldi per chi li sceglie e un soprammobile inutile per chi li riceve. Eppure è inevitabile che, per tradizione e aspettative di parenti e amici, un qualcosa che ricordi la cerimonia è d’obbligo.

Come scegliere una bomboniera utile

In momenti carichi di significato come quelli del battesimo, comunione, cresima, anche la bomboniera può diventare parte del gesto che il bambino sta compiendo.
La scelta delle bomboniere solidali è oggi una delle opzioni più apprezzate.

Bomboniera solidale: il valore didattico

Scegliere con il proprio figlio una bomboniera che permetterà di aiutare bambini malati in zone di guerra o in Stati dove il diritto alla salute non è garantito, è un’azione carica di valore didattico per il festeggiato. Il vestito, il pranzo con i parenti, la festa spesso fanno perdere l’attenzione su quello che si sta vivendo.
Decidere insieme al bambino, e renderlo consapevole, che le bomboniere per festeggiare la cerimonia aiuteranno bambini in difficoltà, è un esempio concreto dello spirito con cui affrontare il rito, oltre a diventare un motivo di orgoglio per il festeggiato che comprende l’impatto del gesto. E’ un impegno importante, soprattutto nell’età della scelta delle bomboniere solidali comunione.

Bomboniera solidale: un regalo apprezzato da parenti e amici

Spesso ci si chiede se la scelta di una bomboniera solidale possa soddisfare i gusti di parenti e amici invitati. Oggi è possibile scegliere bomboniere solidali molto carine: in cambio della donazione destinata a progetti benefici, si può scegliere di non consegnare solo una pergamena che testimonia il gesto, ma un oggetto che ha la duplice funzione di ricordare il giorno importante della cerimonia e la scelta del festeggiato di destinare i fondi a una causa solidale.

Bomboniera solidale: una scelta che fa risparmiare

Alla parola “solidale” molte volte si associa il concetto di “più caro”: non è il caso delle bomboniere solidali che permettono di risparmiare rispetto alla scelta di bomboniere tradizionali. Infatti le bomboniere solidali sono disponibili a fronte non di un acquisto ma di una donazione: per questo motivo la cifra spesa per le bomboniere può essere detratta alla presentazione della dichiarazione dei redditi. Essendo una donazione si avrà una detrazione del 30%.

Bomboniera solidale: quale scegliere

Un gesto importante, un ricordo che rimane: le bomboniere di Medici senza Frontiere sono state realizzate proprio per rispondere a tutti i dubbi che i genitori hanno nel momento della scelta di come festeggiare le cerimonie dei bambini.

Nel vasto catalogo delle bomboniere solidali dell’organizzazione, l’aeroplanino porta-confetti è tra le scelte più richieste per le grandi occasioni dei bambini, come le comunioni.
Si riceve a casa la bomboniera di carta e i nastrini con il logo Medici senza Frontiere, oltre ai biglietti personalizzabili.
E’ molto semplice da costruire (e soprattutto è divertente farlo con i bambini) e in poche mosse è pronta da regalare.

Il kit inviato a casa per realizzare la bomboniera solidale “aeroplanino” di Medici senza Frontiere

Il suo valore? Con ogni bomboniera acquistata si regalano, ad esempio, 15 bustine di cibo terapeutico pronte all’uso che con il loro altissimo valore nutritivo aiutano a salvare tante piccole vite.
Medici senza Frontiere cura milioni di persone in tutto il mondo colpite da conflitti, epidemie, catastrofi naturali o escluse dall’assistenza sanitaria. Attualmente è attiva in oltre 70 Paesi del mondo, inclusa l’Italia.

Ogni famiglia può partecipare all’azione di intervento e cura: i momenti dei festeggiamenti di cerimonie importanti sono occasioni per fare la differenza.

Metti subito il tuo “mi piace”, NON RISCHIARE di perderti altri consigli!

Aggiornato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *