Skip to content

libri

Ricette per bambini: piatti veloci e sani con la Peri

 

Ricette per bambini

Elisa Perillo è una mamma sempre di corsa come noi. Non è una chef stellata, nè una casalinga sempre ai fornelli, nè un’amante di ricette complesse.
Ecco perché le sue ricette, o meglio le sue videoricette, piacciono così tanto a noi mamme.
Il suo blog “Peri and the kitchen” raccoglie ricette facilissime da preparare proprio per i bambini, anche i più esigenti. L’intero procedimento è spiegato dalla simpaticissima Peri (questo il nickname di Elisa online) e da un aiutante e “giudice” speciale: suo figlio Matteo!

Le sue ricette sono ora consultabili anche offline: è fresco di stampa il libro “Bimbe e bimbi, a tavola!, dove racchiude i “segreti” per preparare primi, secondi, pesti, finte pizze, dolci e dolci per le feste. E ci sono anche dei comodissimi menu settimanali suggeriti a secondo della stagione!

Ho chiesto a Peri alcuni suggerimenti per noi mamme sempre alla ricerca di ricette veloci ma sane per i nostri figli.

Bibliobus: cos’è e dove trovarlo

© Christian ROBERT / Ville de Saint-Nazaire
© Christian ROBERT / Ville de Saint-Nazaire

Ho per anni vissuto l’emozione di andare in Biblioteca: prima quella della mia città, poi quelle delle città che andavo a visitare.
Ognuna con il suo stile, i suoi bibliotecari pronti a consigliare sulle letture, i suoi originali angoli dedicati ai bambini e le sue letture animate per i più piccoli.
Ed ora rimango incantata ogni volta che incrocio un Bibliobus.

Parco della Preistoria: una passeggiata tra dinosauri giganti!

Parco della preistoria Brontosauro

Il Brontosauro, il Tirannosauro, il Plesiosauro, il Velociraptor…
se sei il genitore di un figlio maschio, attorno ai (suoi) 3 anni inizi a diventare uno specialista di animali, di preistoria e naturalmente di dinosauri!
Non esisterà per te più “il dinosauro”, ma conoscerai nomi, caratteristiche e curiosità di ogni specie.

Sì, i bambini sono affascinati dal mondo di questi grandi animali estinti.
E’ una curiosità “sana” che li fa avvicinare attraverso il gioco alla conoscenza del tempo passato, del trasformarsi dell’ambiente e degli animali lungo la storia.

A Milano è possibile approfondire la conoscenza sui dinosauri visitando il Museo di Storia Naturale che conserva i reperti di scheletri di enormi dinosauri.

Ma non tutti sanno che alle porte di Milano, a circa 30 minuti di macchina, c’è un intero parco dedicato alla passione dei bambini: il Parco della Preistoria.

Fiabe per bambini: come inventarle e come raccontarle

Fiabe bambini leggere

Arriva sempre più frequente la domanda serale “mamma/papà, mi racconti una storia?”. Così a Davide, quasi 3 anni, leggiamo dei libri con brevi storie adatte alla sua età oppure inventiamo dei racconti con protagonisti i suoi giochi o i suoi compagni di asilo.
Vi svelo un piccolo segreto: io e il mio compagno ci siamo preparati a questo momento!
Circa un anno fa infatti abbiamo frequentato un Laboratorio per adulti, realizzato a Milano da Fa-Voliamo (qui la pagina Facebook), per imparare da educatori esperti come stimolare la fantasia dei bambini attraverso lo strumento della fiaba.

Ho posto a Chiara Ieva di Fa-Voliamo, psicologa specializzata in “fiabaterapia”, alcune domande per aiutare noi genitori a capire come approcciarsi al racconto delle fiabe con i propri figli, fin da quando sono piccoli.

Asilo: 5 idee salva-mamma

asilo-5-idee-salva-mamma

Arranchiamo faticosamente in un gioco multivello il cui obiettivo è riuscire ad arrivare a fine giornata tutte intere (di corpo e di testa).
Superato il livello “inserimento all’asilo”, noi mamme ora dobbiamo affrontare delle nuove prove per proseguire il gioco.

E visto che i giochi ci piacciono, ma ancora di più apprezziamo le soluzioni, mi trasformo in una “Mamma Favij” (il celebre ragazzino youtuber che condivide con i fan la cronaca delle sue sessioni di gioco con i videogame) e vi guido nel superamento delle sfide suggerrendovi, naturalmente, delle scorciatoie.

Idee per mettere in ordine una casa con bambini

Si torna dalle vacanze e ogni anno ci si promette di mettere finalmente in ordine la casa.
Ispirate dal nuovo catalogo IKEA, diventiamo tutte esperte arredatrici che sognano case perfette e funzionali.

Ci scontriamo però spesso con la realtà: montagne di oggetti che occupano spazio ma a cui siamo affezionate, primi tra tutti i disegni dei nostri bambini (quanti lavoretti fatti all’asilo avete stipato in fondo alla libreria?).

Un modo per valorizzarli e rendere i bambini orgogliosi dei propri lavori, è organizzare una galleria, applicando semplicemente i disegni su un cartoncino colorato e disegnando attorno delle cornicette.
Oppure stendere un filo di corda e appendere in orizzontale o in verticale, in base allo spazio a disposizione, i disegni con pinzette o realizzando dei piccoli fori in cima ai fogli.

ordine bambini disegni
Photo http://artfulparent.com

Durante le vacanze avete raccolto foglie, conchiglie, rametti? Possono diventare il materiale per realizzare con i propri figli splendide cornici in cui inserire le foto scattate proprio nel luogo da cui provengono quei materiali naturali.