Skip to content

appuntamenti

Pasqua e Pasquetta 2019: dove andare con i bambini

DolciPreziosi-2019

Pasqua e Pasquetta 2019: hai già idee su come trascorrere queste giornate di festa?

Sono molte le iniziative previste per il 21 e 22 aprile per coinvolgere i bambini e l’intera famiglia in momenti di relax e divertimento.
Dopo aver aperto le Uova di Pasqua e aver fatto la classica colazione di Pasqua con pane e cioccolato, queste sono le mete in cui potete organizzare con anche amici gite nei 2 giorni.

Caccia al tesoro giardini botanici

I più bei giardini botanici italiani organizzano per Pasquetta cacce al tesoro per bambini.
L’iniziativa, ideata e organizzata dal network Grandi Giardini Italiani, ha l’obiettivo di avvicinare i bambini dai 6 ai 12 anni alla conoscenza della natura in modo giocoso. Durante l’evento, mentre i bambini giocano, i genitori possono seguire visite guidate ai giardini e a mostre d’arte accolte in queste meravigliose location.

I Giardini in cui avverrà la caccia al tesoro:

PIEMONTE
Villa Ottolenghi Wedekind (Acqui Terme, AL)
Castello di Miradolo (San Secondo di Pinerolo, TO)
Palazzo Gromo Losa (Biella)
Oasi Zegna (Trivero, BI)
Parco Pallavicino (Stresa, VB)

LIGURIA
Villa Marigola (Lerici, SP)

LOMBARDIA
Villa Olmo (Como)
Villa Melzi d’Eril (Bellagio, CO)
Villa Carlotta (Tremezzina, CO)
Parco della Fondazione Minoprio (Vertemate con Minoprio, CO)
Villa Monastero (Varenna, LC)
Rossini Art Site (Briosco, MB) – ARTISTIC TREASURE HUNT
Giardino Botanico A. Heller (Gardone Riviera, BS)
Il Vittoriale degli Italiani (Gardone Riviera, BS)
Isola del Garda (S. Felice del Benaco, BS) 25 aprile 2019
Rocca di Lonato del Garda (Lonato del Garda, BS)
Parco Botanico Angelo e Lina Nocivelli (Verolanuova, BS)
Giardino di Palazzo Arese Borromeo – ReGiS (Cesano Maderno, MB)
Villa Visconti Borromeo Litta – ReGiS (Lainate, MI)
Villa della Porta Bozzolo – FAI (Casalzuigno, VA)

Teatro a Milano per bambini: luoghi, date, informazioni

Teatro bambini Milano

Andare a teatro con i bambini è un’esperienza arricchente: per i nostri figli e per noi genitori.
Alla domanda “Quando iniziare a portare i bambini a teatro?” la risposta esatta non esiste. Ci sono bambini che amano osservare, ascoltare, essere coinvolti fin da piccoli, altri che invece amano altre attività.
Tuttavia, anche nel secondo caso, è bene accompagnare i piccoli a nuovi stimoli, nuove situazioni e nuove esperienze importanti per la loro crescita. Soprattutto perché molte compagnie e teatri organizzano spettacoli anche per piccolissimi, dove essere informali è la chiave del successo per attirare l’attenzione dei bambini; significa che non si tratta di spettacoli “classici” dove si sta seduti e fermi a guardare degli attori su di un palco, ma c’è un’interazione/gioco continua. E, ovviamente, se un bambino vuole muoversi, toccare, esplorare, è libero di farlo, come sono libere le mamme di allattare, prendere in braccio il bambino, farlo giocare e vivere con lui la meraviglia della scoperta.

Andare a teatro non significa solo vedere uno spettacolo, ma è un’esperienza più ampia: il fascino delle poltrone in velluto, la ricerca del proprio posto, l’attesa dell’apertura del sipario, le luci che si abbassano, gli attori che rappresentano realtà e storie fantastiche e nello stesso tempo colloquiano con il pubblico, trascinandolo in mondi surreali o lontani.

A Milano sono molti i teatri che dedicano rassegne e spettacoli per bambini. Eccone alcuni:

Centro Amamente per i bambini

L’équipe psicopedagogica del Centro Amamente, centro psicologico per l’infanzia e la famiglia, propone “Teatro in fascia” per i bambini da 0 a 3 anni.

Informazioni
Dove: Viale Monza 91 Milano (M1 Rovereto)
Costo: 8 € gli adulti – 5 € i bambini
Prenotazione obbligatoria scrivendo a segreteria.centroamamente@gmail.com indicando nome, cognome e codice fiscale di tutti i partecipanti e un riferimento telefonico. Il pagamento è anticipato tramite bonifico seguendo le modalità che vi verranno indicate via email.

TeatrodelBuratto

MUBA: a Milano la mostra per i bambini sulla Natura

Al MUBA (Museo dei bambini a Milano) è entrata la Natura: un grande prato, animali, tronchi di alberi, conchiglie, ma anche vulcani, ghiacciai, montagne.
Tutto si può toccare, sperimentare, scoprire, in un bellissimo viaggio per bambini dai 2 ai 6 anni.

Mostra Natura al Muba

dav

La visita è condotta da un’educatrice che accompagna bambini e adulti tra le meraviglie della natura.

Il prato smisurato

Si entra, si tolgono le scarpe e ci si “butta” in un grande prato realizzato con il cartone.
Dietro all’erba alta si nascondono tanti animali: conigli, ricci, libellule, formiche. I bambini vengono invitati a scoprirli tutti, a portali fuori dal prato, a conoscerli.
Bambini ed adulti giocano con gli animali: l’educatrice propone giochi, favole e canzoni.
E alla fine si gioca a nascondino tra l’erba e ci si rotola nel grande prato. Wow!

La camera delle meraviglie

Dopo la prima parte dinamica, si arriva in una zona più raccolta, che custodisce tanti tesori della natura: conchiglie, pigne, pezzi di tronchi d’albero… Grazie ad un microscopio “magico” e un grande tavolo/schermo, si possono osservare i particolari nascosti negli oggetti, come del muschio su un pezzo di legno o i multicolori della conchiglia, elementi non visibili ad occhio nudo. L’esperienza non è solo della vista; gli oggetti possono essere toccati, annusati e anche ascoltati: una grande conchiglia posta vicino all’orecchio ci incanta con il suono delle onde.

Prepararsi all’arrivo della Befana: consigli e attività

Befana

Dopo l’adrenalina dell’arrivo di Babbo Natale e delle feste di Capodanno, la festa della Befana può essere per i bambini di oggi un evento poco considerato.

Eppure anche la figura della Befana è una tradizione popolare importante in tutta Italia, con la sua magia e il mistero che avvolgono la vecchietta che vola sulla scopa per portare regali e dolciumi ai bimbi buoni e carbone a quelli monelli.

In questi giorni che precedono il 6 gennaio, complici le giornate trascorse in casa, possiamo coinvolgere i bambini nell’attesa della famosa vecchietta con attività che stimoleranno la loro fantasia e creatività.

Letterina per la Befana

Chi ha detto che si scrive la letterina solo a Babbo Natale? E se ne creassimo una anche per la Befana? Attenzione però, qui non non saranno da scrivere i regali desiderati dai bambini perché la Befana non porta giochi importanti come Babbo Natale, ma sarà da stilare l’elenco delle motivazioni per convincere la Befana che ci è comportati bene.
Un bellissimo modello, pronto da colorare e scrivere, lo si può scaricare gratuitamente dal sito dell’illustratrice Burabacio.

Circo Paniko, il circo “alternativo” che sta affascinando l’Italia!

mde

Circo Paniko è una compagnia che sradica il vecchio concetto di circo.
Del circo c’è l’atmosfera, e tanta, del tendone colorato che racchiude magie che fanno fare “wow” a bambini ed ad adulti. Ma anche “tendone” non è la parola giusta: si tratta infatti di 2 piccole tende da circo: una con la biglietteria, la grande macchina dei pop-corn e la dispensatrice di birra, e l’altra dove si svolge lo spettacolo e accoglie gli spettatori in un ambiente “intimo”, dove il pubblico diventa quasi parte dello spettacolo.

sdr

dav

L’atmosfera è sicuramente in stile “vintage” e appena arrivati vi sentirete come entrati in un’altra dimensione, fatta di arte, musica, condivisione.

Circo Paniko: perché è un circo alternativo

Circo Paniko sta riscuotendo successo in tutta Italia in particolare perché riesce a realizzare qualcosa che oggi è raro trovare: sa affascinare.
I suoi ingredienti del successo? Sono andata a vedere un suo spettacolo e ho scoperto che:

Cinemamme: al cinema col passeggino!

Cinemamme

Problema: sei mamma di un neonato, vuoi uscire da casa ma non sai dove andare. Dopo l’ennesimo giro al parchetto sai a memoria ogni filo d’erba che lo compone, lo shopping per i negozi è un su e giù continuo col passeggino e i discorsi dei gruppi di mamme focalizzati su ansie, latte e pappe, spannolinamenti ti stanno soffocando.

Soluzione: puoi andare al museo, fare fitness al parco oppure… rilassarti con un film al cinema!!!
Sì, anche con un neonato! 🙂

A Milano (e anche in altre città d’Italia) ci sono proiezioni di film appena usciti nelle sale (mica vecchi o di nicchia!) riservate a mamme, papà, nonni, zii, babysitter… con pupi da 0 a 18 mesi!