Passaporto-culturale-Musei

Musei con bambini piccoli: sì o no?
Il Piemonte risponde sì, e lo fa in un modo concreto per avvicinare i neogenitori e i loro bambini alla cultura.

Spesso i genitori che amano visitare musei e mostre si immaginano sia problematico continuare a farlo con i bambini perché questi possono disturbare gli altri visitatori.
Altri invece ritengono che portare i bambini piccoli in luoghi di cultura non sia un’attività adatta loro.
In realtà però sempre più strutture museali organizzano visite e ambienti adatti ad accogliere le famiglie (es. con la presenza di fasciatoi, poltrone per l’allattamento, percorsi per i passeggini, etc.). E i bambini sono attratti fin da piccoli dall’arte, dai colori, dalla scoperta di nuove esperienze.

museo-egizio_bambini

Per questi motivi si è dato il via al progetto “Nati con la Cultura”, ideato dalla Fondazione Medicina a Misura di Donna e attivo grazie alla collaborazione con Abbonamento Musei e Osservatorio Culturale del Piemonte. L’iniziativa ha l’obiettivo di offrire ai neo genitori l’ingresso gratuito in una serie di musei convenzionati, grazie all’esibizione di un vero e proprio “Passaporto Culturale“.
L’ingresso è gratuito per i bambini e i loro accompagnatori, sia piemontesi che non.

Passaporto Culturale: che cos’è

Il passaporto culturale è una tessera che permette l’ingresso libero in moltissimi Musei del Piemonte al bambino/a con il nucleo familiare (fino a 2 accompagnatori) fino al compimento del suo primo anno d’età.
Il passaporto ha validità tutti i giorni di apertura del museo.
La tessera permette un ingresso per ogni museo (quindi non è possibile fare il bis).

passaporto-culturale

Passaporto Culturale: come richiederlo

Per i bambini di Torino: il passaporto viene consegnato all’Ospedale Sant’Anna di Torino con il kit della Salute del bambino/a all’atto della nascita, in Anagrafe a Torino e negli ospedali aderenti.
Per tutti gli altri bambini (piemontesi e non): il passaporto è scaricabile sul sito di Nati con la cultura.

musei-bambini

I musei accreditati per il Passaporto della Cultura

passaporto-culturale-timbri
Di seguito l’elenco dei musei ad oggi aderenti all’iniziativa per le famiglie:

Torino

Camera Centro per la Fotografia, Museo Egizio, MEF Museo Ettore Fico, MUSLI Museo della scuola e del libro per l’infanzia, Museo Nazionale del Cinema, MAUTO Museo Nazionale dell’automobile, Museo Nazionale del Risorgimento Italiano, Palazzo Barolo, PAV parco d’arte vivente, Pinacoteca dell’Accademia Albertina, Castello di Rivoli, la Venaria Reale, Palazzina di caccia di Stupinigi, Infini.TO parco astronomico (Pino T.se), Borgo e Rocca Medievale, GAM Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino, MAO Museo d’Arte Orientale, Palazzo Madama Museo d’Arte Antica, Museo Lavazza, MACA Museo A come ambiente, Museo civico di Casale Monferrato e Museo Civico Etnografico del Pinerolese MUSEP.

Regione Piemonte

Atlante dei Suoni (Venasca), Ecomuseo Sogno di luce (Alpignano), Casa Cavassa/La Castiglia (Saluzzo), Museo Son de Lenga (Dronero), Castello di Miradolo (san secondo di Pinerolo), Giardino botanico di Oropa, Museo Camillo Leone (Vercelli), Museo civico di Cuneo, Museo del Tesoro del Duomo (Vercelli), Museo civico A. Garda (Ivrea), Museo Valdese (Torre Pellice), Palazzo Mazzetti (Asti), WIMU Museo del Vino (Barolo).

Museo-Leone_Vercelli
Se siete in zona vi consiglio il Museo Leone di Vercelli che organizza visite guidate apposta per neogenitori con bambini piccoli (fino ai 6 anni): noi le abbiamo testate e approvate!

CONTINUA A SEGUIRMI, NON PERDERTI I NUOVI ARTICOLI DI “MAMMA IN CITTA'”!