App,  Tempo libero

Regifting: i trucchi del trend post-Natale!

Regifting

Babbo Natale è distratto; eh sì, il vecchietto dalla barba lunga e il cappello rosso fa degli errori, e non una volta sola, ma ogni anno e in più case.
Dal suo sacco al momento della consegna dei regali cadono spesso inavvertitamente per lo stesso bimbo 2 regali uguali o un giocattolo che ha già, oppure un dono che proprio non è nei suoi gusti. L’anno scorso il 48% degli italiani ha ricevuto almeno un regalo indesiderato! Babbo Natale fail!

Quando Babbo Natale combina questi pasticci, mamma e papà possono però intervenire per sistemare “il danno”, semplicemente approdando su portali di vendita online.
Sull’onda di questo trend, eBay fino l’8 gennaio propone una promozione dedicata a tutti i venditori privati con tariffe gratuite per 5 inserzioni ed un massimo di 1 euro di commissioni sul valore finale di vendita.

Uhmm…quindi cosa possiamo fare per sfruttare al meglio questa possibilità? Ecco qualche trucco:
– Scattiamo delle belle foto ai regali indesiderati: l’oggetto sia montato che nella sua scatola originale.
– Nella descrizione specifichiamo che l’oggetto è nuovo, appena scartato.
– Se si tratta di un prodotto raro o molto popolare, è meglio selezionare la formula asta a partire da 1 euro.
– Accettiamo diversi metodi di pagamento, prediligendo quelli più sicuri come PayPal, così da ricevere un pagamento immediato.
– Per i costi di spedizione del pacco consultiamo la nuova sezione spedizioni.ebay.it: si potrà controllare in pochi click la tariffa più conveniente con un risparmio fino al 40%. Il pacco verrà ritirato direttamente a casa nostra o si può scegliere di consegnarlo presso il punto di ritiro del corriere più vicino.

Una volta venduto l’oggetto possiamo decidere di mettere nel salvadanaio i soldi guadagnati, comprare un nuovo regalo per i nostri figli (o per noi) oppure comprare un dono a qualcuno per noi speciale che si merita un secondo regalo di Natale! 🙂

Insomma, la tecnica del “riciclone” (regalare un dono a noi non gradito ad un’altra persona) è ormai roba vecchia; oggi con pochi click da casa è possibile far felici tutti. E la nuova parola d’ordine è “Regifting”… naturalmente online! Pronte mamme 2.0?

Aggiornato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *