Tempo libero

Come prepararsi alla Pasqua: la to do list per le mamme

Pasqua

Mancano poco più di 15 giorni all’arrivo di Pasqua: pronte?
No, non intendo pronte ad essere sommerse da chili e chili di cioccolato, ma organizzate ad affrontare la chiusura delle scuole, i giorni di vacanza e poi il “riordino” dopo le feste.

Un bel respiro e andiamo con ordine.

Come mi organizzo con i bambini nei giorni di chiusura della scuola?

Ahi ahi ahi, il problema inesorabilmente si ripresenta.
Si dice che cercare una babysitter last minute non è semplice, ma per fortuna ora non è più così. Collegati al sito di Sitter Italia, digita il tuo indirizzo di casa, e compariranno sulla mappa tutte le babysitter presenti nella tua zona/città, con la descrizione delle loro esperienze, disponibilità, costo orario. Vuoi provare subito? Cerca babysitter a Milano.

Cosa posso regalare ai bambini invece che Uova di Pasqua?

Se vuoi essere originale, ma senza trasformare il momento della Pasqua in un 2’ Natale, puoi optare per Uova di Pasqua in cartone (le trovi anche su Amazon) che puoi riempire con tante piccole sorprese lowcost per i tuoi bambini. Allo stesso prezzo di un uovo di cioccolato con sorpresine deludenti, puoi far davvero felici i tuoi figli e i loro amici!

Cosa posso fare i giorni di Pasqua e Pasquetta?

Piano A, il più classico e amato: pic-nic fuori porta con famiglia e amici.
Non serve andare lontano per far divertire i bambini nell’organizzare un pranzo seduti sull’erba e una partita di calcio/pallavolo: anche uno dei parchi cittadini è perfetto!
Piano B, per il temuto maltempo.
No panic: si può organizzare una visita ad una mostra! No, non quelle noiose… quelle che “elettrizzano” i bambini! Esempi? Al Mudec di Milano è in corso la mostra “Dinosauri. Giganti dall’Argentina” con percorsi realizzati ad hoc per bambini di tutte le età anche il giorno di Pasqua!

Come farò, anche quest’anno, a smaltire tutto il cioccolato che entrerà in casa?

Riciclare, non sprecare e risparmiare: queste le idee guida della web app “Eco dal frigo”, creata senza scopo di lucro per sensibilizzare le famiglie italiane a non sprecare cibo. Nella prima schermata si inseriscono gli ingredienti che abbiamo in casa e l’app ci darà come risultato le ricette che si possono fare con gli alimenti che abbiamo indicato.
Ci sono ottime ricette anche per il periodo post-pasquale proprio per “riciclare” il cioccolato delle uova!

E come farò a smaltire il cioccolato che ho mangiato?

Se l’iscrizione in palestra rimane solo un buon proposito e il tempo da dedicare all’esercizio fisico è risicato, non resta che affidarci a delle app che aiutano ad arrivare alla “prova costume”.
Per esempio: Runkeeper è perfetta per le amanti della corsa e My Fitness Pal è un contatore di calorie che aiuta a tenere sotto controllo la dieta giornaliera!

Non vi dico quindi “Buona Pasqua” ma… buona organizzazione!

TI E’ PIACIUTO QUESTO ARTICOLO? Non perderti i prossimi articoli di “Mamma in città”, segui la pagina Facebook!

Aggiornato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *