Vulcano

Meta gettonatissima per le vacanze di quest’estate, le isole Eolie si preparano ad accogliere tantissime famiglie curiose di scoprire le sue spiagge e i suoi luoghi.
Ho chiesto a una mamma esperta della zona di raccontarci cosa non perdersi per un visita con i bambini nel suo territorio, l’isola di Vulcano, vicino alla Sicilia, a cui ha dedicato sul suo blog diversi articoli tra cui “Vulcano con i bambini“.
Lei è Brunella Farina, giornalista, blogger e web content editor. Sul suo blog Mamma Writer dà voce a tutti gli stravolgimenti emotivi che la maternità comporta, oltre a fornire alle mamme informazioni e supporto su una vasta gamma di argomenti relativi alla maternità.

Quali spiagge della zona di Vulcano sono più adatte alle famiglie con bambini?

A Vulcano la spiaggia più adatta alle famiglie con bambini è senz’altro quella delle “sabbie nere”, sia perché consente un facile accesso al mare, sia perché si tratta di un’ampia spiaggia sabbiosa con un fondale dolcemente digradante. Il nome, lo ricordo, deriva dal colore nero della fine sabbia di origine vulcanica.
Segnalo inoltre la presenza di un attrezzato stabilimento balneare ubicato all’estremità della baia di ponente. Esso, oltre alla possibilità di affittare ombrelloni e lettini, mette a disposizione degli ospiti un accogliente luogo di ristoro dove poter degustare le prelibatezze isolane (come il celebre pane cunzato eoliano), un comodo parcheggio privato, servizi igienici e doccia. Inoltre è anche possibile noleggiare canoe e pedalò per trascorrere qualche ora diversa insieme ai propri bambini.
Come raggiungere le sabbie nere? È davvero semplice! Partendo dal porto principale è possibile percorrere a piedi o in macchina una strada dritta che costeggia i fanghi termali e che conduce a uno degli accessi alle sabbie nere. La distanza da percorrere è pari a circa 900 metri.
Vi do una dritta: il mare più calmo e trasparente delle sabbie nere lo trovate all’estremità destra della baia, dando le spalle al porto di Levante.

Cosa consigli di mettere in valigia per visitare la zona di Vulcano con i bambini?

Per una vacanza a Vulcano con bambini non possono mancare tutto l’occorrente per il mare (maschera, respiratore, pinne, costumini, giochi da spiaggia, ecc.) e un bel paio di scarpine da trekking per eventuali escursioni sul Vulcano o sul Vulcanello. Assolutamente da non dimenticare poi un cappellino con visiera: a Vulcano il sole picchia sempre forte!

Oltre alle spiagge, quali sono le cose da vedere con i bambini?

Oltre alle spiagge insieme ai vostri bimbi potrete visitare il Piano, ovvero la parte alta dell’isola che si trova a 400 metri sul livello del mare e che dista circa 7 chilometri dalla zona porto. Qui, oltre a una serie di deliziosi ristorantini tipici, si trova anche la Chiesa dei SS Angeli Custodi. Da non perdere poi il belvedere di Capogrillo soprattutto all’ora del tramonto!
Un’altra interessante gita è quella alla Valle dei Mostri: si tratta di una valle a picco sul mare dove sono presenti rocce di origine lavica che hanno assunto, col tempo, forme mostruose. Con un pizzico di fantasia potrete individuare orsi, volatili rapaci, dinosauri e leoni. Il panorama di cui si gode dalla valle poi è davvero mozzafiato!
Se si soggiorna sull’isola per almeno qualche giorno, consiglio anche una gita organizzata in barca: è molto bello sia il giro dell’isola con tappa alla piscina naturale di Venere e alla grotta del Cavallo, sia una escursione a una delle altre isole dell’arcipelago, in particolare a Lipari e Salina che sono le meno distanti da Vulcano.

Voi siete già stati alle Eolie?

TI E’ PIACIUTO QUESTO ARTICOLO? Non perderti i prossimi articoli di “Mamma in città”, segui la pagina Facebook!