Nascita

Ma che carino! – Tipologie di persone che incontri per strada

consigli

Non c’è uscita col pupo in cui non le incontri. Sono soprattutto donne, di ogni età, pronte a fermarti anche se sei in straritardo dopo una crisi di pianto improvvisa, un cambio pannolino d’emergenza fatto come un pit stop di formula uno quando il nano era già pulito, vestito ed eri già sull’uscio di casa, e il solito giochino da trovare infilato dietro il divano. Ecco, stai correndo per mantenere una dignità al tuo ritardo ed eccole lì pronte a fermarti: sono le tipologie delle donne sconosciute pronte a offrire commenti graditi e non su mamme e bambini.
Durante le nostre uscite mattutine siamo soliti a incontrarne un bel po’ che si dividono in:

Anziane:
la confusa: ma che bella bambina (è un bimbo, pure tutto vestito di azzurro!)
la mielosa: ma che bello! Che piedini! Che occhi furbi! Che guance da pizzicare!
la consulente non richiesta: si vede proprio che piange perché ha fame/freddo/caldo!

Donne di mezza età:
la rosicona: ma lo allatti tu…solo con il tuo latte? Ai miei tempi si dava l’artificiale e non ho mai allattato! Oppure – I miei figli sono cresciuti tutti con l’artificiale e sono sanissimi!
l’impicciona: a quando il secondo figlio? Bisogna farli in fretta perché crescano assieme senza troppa differenza d’età!
la stilista: che bel completino! Ma si abbottona dietro? E’ di cotone?

Mamme con figli più grandi d’età:
la vanitosa: com’è piccolo! Il mio alla sua età era già il doppio!
la nostalgica: rivolgendosi al proprio figlio… “vedi, anche tu eri piccolo così ed eri bravo, mangiavi e dormivi…mica come adesso!”

Bambine:
la curiosa: è come il mio fratellino… anche lui sorride?/era nella pancia?/fa il ruttino?/fa la cacca?/dorme nel passeggino?
la coraggiosa: me lo dai in braccio? (segue pianto)

Un argomento che accomuna tutti questi personaggi e che li “scatena” è il portare in fascia. Incrociando una tipologia qualsiasi fioccano le espressioni: ma non soffoca lì dentro? Avrà caldo! Com’è stretto! Che paura…non cade?

Ah, naturalmente le risposte a tutte queste domande non richieste si riassumono sempre con un sorriso di circostanza e un saluto frettoloso… lascio a voi le vere risposte da dare! 😉

Aggiornato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *