Disegno-bus

Quando ci si muove con un bimbo al seguito, la città appare ancora di più come una giungla.
Fin quando è utile il passeggino la metropolitana resta un luogo off-limits a meno che non si utilizzi la fascia portabebè; infatti le (troppe) scale e la folla negli orari di punta rendono pressoché impossibile l’impresa di usare i mezzi sotterranei.

Più “a misura di mamma e bambino” sono invece i tram e soprattutto i bus: superato “il salto” cioè l’alto dislivello tra il marciapiede e l’ingresso nel mezzo, ci si può posizionare nello spazio riservato ai passeggini che si trova proprio davanti alla porta del bus. Oltretutto la “popolazione dei bus” solitamente è molto gentile nel far spazio ai genitori con i piccoli.
Oltre ai mezzi pubblici esistono “mezzi alternativi” per facilitare gli spostamenti!

Taxi: ci si può viaggiare senza obbligo di seggiolino.

Uber è un servizio taxi di privati. E’ sufficiente scaricare l’app sul cellulare, avviare la chiamata di un autista e verrà visualizzato il tempo stimato perché arrivi (solitamente 15 minuti). Il costo della corsa inizierà dal momento in cui si sale sulla vettura e terminerà arrivati a destinazione. Il pagamento sarà addebitato sulla carta di credito utilizzata per registrarsi. Essendo auto private è obbligatorio portare con sé il seggiolino per i bambini; in fase di test nel 2018 Uber ha introdotto la possibilità di prenotare auto con seggiolino auto.

Car sharing, ovvero affittare auto per brevi percorsi cittadini. Scaricando l’app del servizio si visualizzano sul proprio cellulare le auto a disposizione attorno a noi. E’ sufficiente prenotarla, recarsi e aprirla con un codice fornito. Si girano le chiavi e si parte. I vantaggi: si paga solo l’effettivo utilizzo, non si paga l’area C di Milano, si può parcheggiare gratis in qualsiasi parcheggio a strisce bianche, blu e gialle, non occorre far benzina.
I servizi car sharing sono sempre di più. Sulle nuove auto di Car2Go è possibile posizionare il proprio seggiolino per bambini con IsoFix.

Grazie alla partnership tra Enjoy e Chicco, su un numero selezionato di auto nella città di Milano è disponibile un seggiolino studiato per accogliere i bambini da 9 a 18 Kg di peso.

CONTINUA A SEGUIRMI, NON PERDERTI I NUOVI ARTICOLI DI “MAMMA IN CITTA'”!