App

Sitly: la mappa delle famiglie e delle baby sitter nel tuo quartiere

Mappa Sitter Italia

Conosci le famiglie che abitano nella tua zona?
A parte l’anziana del primo piano che sa sempre tutto di tutti e il barista che conosce le vite di coloro che si confidano con lui, quasi sempre in una grande città le persone non si conoscono tra loro anche se abitano vicine.

Eppure, noi mamme lo sappiamo bene, il sostegno e l’aiuto tra genitori è qualcosa di cui sentiamo la necessità.
Il luogo prediletto per le conoscenze e il confronto è passato dal parchetto al web: gruppi di genitori di una stessa città si supportano nel trovare risposte a problematiche che devono affrontare nella quotidianità nella loro città (da come iscrivere il figlio all’asilo a dove trovare un corso di musica adatto a lui, da dove sono in vendita pannolini convenienti a dove organizzare una festa di compleanno).

E dal web arriva un’idea semplice ma dagli effetti rivoluzionari: la possibilità di mappare le famiglie dello stesso quartiere affinché si possano mettere in contatto tra loro, confrontarsi, conoscersi e, addirittura, aiutarsi con l’alternarsi nell’assistenza dei bambini o suddividendosi le spese di una stessa baby sitter che può prendersi cura in contemporanea di più bambini.
Una “social street” costruita ad hoc per creare servizi per famiglie rispondendo ai loro bisogni! Il servizio è già stato sperimentato con grande successo in Olanda, Spagna, Norvegia, Finlandia e finalmente è sbarcato anche in Italia!

Sitting Italia login

2 minuti: è questo il tempo che serve per iscriversi gratuitamente alla piattaforma indicando dove si abita e che età hanno i propri figli. Davanti a te apparirà la mappa della tua zona con indicato in quali vie ci sono delle famiglie e che età hanno i loro bimbi.

Questo sito, che è costruito apposta per “Mamme in città” come noi, non si limita solo a farci conoscere i genitori del quartiere, ma offre anche un servizio di cui gran parte delle famiglie necessita: la ricerca di una baby sitter fidata e che abita proprio vicino a casa nostra.

Sul sito infatti si possono registrare anche proposte di baby sitter che si presentano e indicano dove sono residenti.
Così, scegliendo l’opzione “baby sitter”,  la mappa si popolerà di tanti puntini attorno alla tua via: clicca e scopri il profilo delle ragazze che si offrono come baby sitter (le loro disponibilità, le loro esperienze, le loro tariffe orarie).
E, accordandoti con le famiglie del tuo quartiere, puoi scegliere la formula “baby sitter sharing”: individuare insieme la baby sitter per i propri figli e dividerne il costo!

Curiosa di scoprire e conoscere chi vive attorno a te?
Vai su www.sitly.it!

TI E’ PIACIUTO QUESTO ARTICOLO? Non perderti i prossimi articoli di “Mamma in città”, segui la pagina Facebook!

Aggiornato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *