I risvegli pigri sotto il piumone, le piogge dispettose che arrivano nel weekend, il buio delle giornate sempre più brevi ci indicano che è arrivato novembre, il mese “traghettatore” verso l’inverno.

E’ il mese in cui le vacanze estive non sono più solo un ricordo, ma un misto di nostalgia.

Ci chiudiamo in casa a piangere e ad aspettare il caldo estivo?
Ovviamente no!

Tutti sull’attenti: bambini, mamme e papà, giochiamo a risvegliare i nostri sensi alla ricerca dell’estate? 😉

5 consigli per stimolare i nostri 5 sensi:

Acquario Civico MilanoVISTA: gran parte di noi quando pensa all’estate si sente catapultato su una spiaggia con ai piedi la schiuma delle onde del mare. Se non viviamo in una località sul mare possiamo “rimediare” con un pomeriggio… all’acquario!
Troviamo il blu intenso dell’acqua che accoglie pesci colorati che si inseguono nelle vasche, l’avvicinarsi alle meduse senza la paura di essere punti, l’ammirare gli habitat ricostruiti con paesaggi esotici. (A Milano l’Acquario Civico è in Viale G. Gadio 2 – Parco Sempione.)

 

Festa spiaggia

UDITO: se il vostro CD con le musiche estive non è sufficiente per farvi immergere nel mood agostano, vi do un consiglio infallibile: aprite Youtube e digitate “Musiche Latino Americane”. I ritmi festosi dell’allegria caraibica vi faranno alzare dal divano e ballare come se foste alla festa in spiaggia di ferragosto. Ma soprattutto i vostri bimbi saranno elettrizzati dai ritmi (anche un po’ tamarri): provare per credere!

 

ConchiglieTATTO: costruiamo delle ceste del tesoro” con il tema estate. Suddividiamo in alcune ceste (o scatole di cartone, anche quelle delle scarpe) conchiglie, sassolini (della grandezza adatta all’età dei bambini), rametti. Diamo ai nostri bimbi una scatola alla volta, lasciandoli liberi di esplorare, prendere gli oggetti, tastarli e mischiarli tra loro.
Dopo un primo momento interveniamo raccontando loro da dove provengono gli oggetti, mostrando anche delle foto dei luoghi.

 

sacchetto lavandaOLFATTO: prendiamo dei piccoli sacchetti di stoffa e racchiudiamo dentro alcuni “profumi dell’estate” come fette di albicocche e pesche essiccate, bucce di arance, salvia, lavanda. Il gioco è semplice: odoriamo con i bimbi i singoli sacchetti e indoviniamo cosa contengono!

 

gelato novembre

GUSTO. La merenda dell’estate è senza dubbio fresca e dolce: in una parola, è il gelato.
Possiamo riempire il freezer della nostra cucina con i gelati preferiti dai nostri bimbi, ma possiamo fare anche qualcosa in più: riproporre ai piccini l’emozione della scoperta di nuovi gusti di gelato. Sto parlando di quella sensazione, tipica dei bimbi ma che piace anche a noi adulti, di entrare in una gelateria e far passare uno ad uno tutti i gusti che ci sono per comporre il nostro cono da assaggiare.
Non c’è gara: estate è il gelato di “gelateria”, quel cono ballerino…con metà gelato che precipita sulla maglietta del nostro bimbo!

TI E’ PIACIUTO QUESTO ARTICOLO? Non perderti i prossimi articoli di “Mamma in città”, segui la pagina Facebook!