Skip to content

Il successo: da bambini ad adulti

leonardo_biciclettaBicicletta Leonardo da Vinci, Codice Atlantico §133V

Succede che faccio una passeggiata con Davide nelle vie più silenziose e senza traffico del mio quartiere. Succede che Davide si addormenta e mi siedo su una panchina nel parchetto in attesa del suo risveglio. Succede che lascio lo smartphone nella borsa e respiro quello che succede attorno a me. E così succede che sguardo e udito vengono catturati da 4 caschi colorati che sfrecciano davanti a me.

A spasso per Milano: da Loreto a Lambrate

Milano è sì una città caotica, di traffico e pochi luoghi per passeggiare tranquilli con i bambini. Ma nasconde anche quartieri e vie da scoprire e conoscere con anche i marmocchi al seguito.
Vi propongo una passeggiata comoda da fare con bimbi e passeggini, per un pomeriggio per tutta la famiglia.

AribacDa piazzale Loreto, prendendo Via Porpora, si arriva in fretta da Aribac. Questo nome strano composto da un’insegna tutta colorata vi dà il benvenuto ad una libreria TUTTA dedicata all’infanzia. Dai primissimi libri morbidosi alle letture degli adolescenti… curiosate tra gli scaffali con i vostri bimbi e lasciatevi guidare dalle 2 titolari disponibilissime per aiutarvi nella scelta.

 

 

Avete bimbi piccoli? In Via Vallazze è presente un locale happypopping! E’ l’Osteria dell’Utopia che apre le porte alle mamme che vogliono allattare, dispone di seggioloni e di un comodo fasciatoio in bagno. Ottimo il bar per un caffé per voi e un cambio di pannolino dei vostri piccoli!

Familyhotel cercasi

Viaggiare con i bambini deve essere un piacere, per noi genitori e per loro.
Si studia, si organizza, ci si prepara al meglio per andare nelle strutture migliori per le loro e nostre esigenze, ma spesso ahimé le nostre ricerche web non ci regalano i risultati attesi quando si arriva nelle località scelte.

I piccoli accorgimenti e disponibilità delle strutture sono ciò che fanno la differenza.
E in rete ora più che mai se ne parla molto. Perché siamo sì mamme viaggiatrici, ma un aiuto e supporto per rendere il soggiorno a misura di bimbo spesso è quello che può trasformare anche solo weekend in un soggiorno di relax e piacere per tutta la famiglia.

Sono finalmente nati dei veri e propri familyhotel, che ho scoperto grazie anche ai blog Peekaboo Travel baby, Valigia e passeggino e Una mamma green.

Cos’hanno di particolare? Vaschette per il bagnetto del bimbo in camera, mangiapannolini sul piano, fasciatoio in stanza, menù adatti per bambini e animazione per il divertimento dei piccini.
E il poi ancora: incontri a tema per i genitori, babysitter a richiesta, merenda -sana- per i bimbi, giochi in stanza e nelle parti comuni.
Insomma, un sogno per i bimbi e i loro genitori, per trascorrere una Vera Vacanza.

Come fare per trovarli? Ecco alcuni consigli che ci regala la rete:

Around

Il sito Aroundfamily, grazie alle segnalazioni degli utenti, sta raccogliendo tutte le strutture adatte per i bimbi presenti in Italia, con tanto di recensioni e consigli.
Su ItalyFamilyHotels invece si possono fare preventivi, scoprire offerte last minute e conoscere tutti gli hotel in Italia che fanno parte del consorzio che ha stilato un decalogo per individuare un comune standard strutturale e di servizi per famiglie.
Il portale FamilyApartments segnala tutti gli appartamenti adatti per bambini che si possono affittare per trascorrere una vacanza a Firenze.

Io non sono mai stata in un familyhotel ma ne sono molto curiosa! Ne conoscete? Quali suggerite?

Cronaca di una mattinata con #Mammedicorsa!

Vi avevo parlato dell’iniziativa “Mamme di corsa” Yakult del progetto CorriMI del Comune di Milano (qui)….
Volete sapere com’è andata? Ecco la cronaca di questa mattinata “di corsa”!

Mammedicorsa

Alle 10 del sabato mattino l’Arena Civica di Parco Sempione a Milano sembra un grande alveare con attorno sciami di api che la circondano. Api felici, che si scambiano saluti e corrono, corrono, corrono. E’ il popolo milanese della corsa che si dà appuntamento nel grande parco cittadino per allenarsi e godersi queste belle giornate al termine di un’estate che ci ha meteologicamente delusi.

Ed ecco che attorno ad una panchina c’è uno di questi sciami. E’ piccolo, ma attira la curiosità dei passanti. Ci sono tante api sorridenti, tutte “regine”, con accanto i loro piccoli. E’ il gruppo delle “Mamme di corsa” pronte anche loro per l’allenamento.

Mi unisco e conosco le mamme che, come me, questa mattina si sono svegliate, hanno preparato i loro figli, li hanno sistemati sui passeggini e sono arrivate qui per 2 ore di allenamento e soprattutto di condivisione con altre mamme.

La nostra “personal trainer” ci accoglie con un mega sorriso, risponde subito alle nostre domande e ascolta le nostre affermazioni preoccupate che preannunciano in coro “io non corro da secoli!”. Con noi c’è anche una nutrizionista che ci accompagna in questa esperienza.

3,2,1 partiamo. Attraversiamo tranquille il parco spingendo i passeggini: camminiamo a passo sostenuto, intanto chiacchieriamo e ci conosciamo. Ci fermiamo e iniziamo con piegamenti e stretching.
I bimbi sono tutti bravissimi: ci guardano incuriositi e i più grandicelli imitano gli esercizi.

Anche Davide mi guarda mentre faccio gli esercizi con le altre, fino a quando la fame ha il sopravvento e dedico un pitstop per l’allattamento.
Ancora qualche esercizio e rientramo nell’Arena dove la nutrizionista risponde alle nostre domande e ci spiega qual è una corretta alimentazione post-parto (e ci racconta la magia dell’allattamento che ci fa dimagrire senza far diete costrittive!).

La sessione è terminata. Ci meritiamo tutte un energetico Yakult e ci salutiamo scambiandoci gli indirizzi email. I nostri bimbi sono allegri e calmi come solo il mix aria aperta e natura riesce a renderli e ci avviamo per iniziare una nuova giornata da…”Mamme di corsa”!

Grazie a mammeacrobate.com per avermi invitata a questo incontro!

Il corso si svolge il sabato mattina, dal 13 settembre al 26 ottobre, dalle 9.30 alle 11.30 al Parco Sempione di Milano (a disposizione delle partecipanti gli spogliatoi con docce dell’Arena Civica). Il costo è di €25 utili per la copertura assicurativa durante gli allenamenti.

Per ulteriori informazioni:
http://yakult.it/run-healthwww.corrimi.com

#Mammedicorsa: andiamo a correre al Parco Sempione?

Mammedicorsa-passeggino

Settembre e i buoni propositi sono arrivati. Iniziamo subito….di corsa!

Ebbene sì, anche una non sportiva come me ha deciso di darsi da fare e mettersi in forma. La leva di questa decisione è un corso davvero attraente: all’aria aperta, comodo da raggiungere e soprattutto….da frequentare con i bimbi!
E’ arrivato anche a Milano, come già da anni si usa nei parchi soprattutto inglesi e americani, un corso di fitness per neomamme.

Dal 13 settembre ha preso il via, nell’ambito del corso di corsa Run&Health Yakult, una classe di fitness con il passeggino dedicata alle neo mamme che, come emerge dall’ultima ricerca dell’Osservatorio Yakult, sono felici della propria vita ma troppo spesso rinunciano al tempo per se stesse per prendersi cura del loro bambino e della famiglia.

Il corso Mammedicorsa Yakult fa parte del progetto CorriMI del Comune di Milano.
Sabato quindi mi dedicherò con altre mamme con i loro piccoli in passeggino (età fino a 3 anni) a ginnastica, stretching e corsa!

Venite con me?

Il corso si svolge il sabato mattina, dal 13 settembre al 26 ottobre, dalle 9.30 alle 11.30 al Parco Sempione di Milano (a disposizione delle partecipanti gli spogliatoi con docce dell’Arena Civica). Il costo è di €25 utili per la copertura assicurativa durante gli allenamenti.

Mammedicorsa

Per ulteriori informazioni:

http://yakult.it/run-healthwww.corrimi.com

Siamo mamme viaggiatrici

 

Siamo una nuova generazione di mamme: meno apprensive, di mentalità più aperta, ma soprattutto… viaggiatrici.

A vent’anni abbiamo salutato mamma e papà per andare a vivere in un’altra città per frequentare l’Università e inseguire sogni.

Siamo state in Paesi dei quali non conoscevamo la lingua e ci siamo adattate alla perfezione grazie ai 6 mesi o l’anno di Erasmus.

Abbiamo oltepassato la generazione delle vacanze all-inclusive nei villaggi per organizzarci veri e propri viaggi.

Abbiamo seguito i percorsi delle ragazze griffate di Donna Avventura, immedesimandoci alla guida di grandi jeep in giro per il mondo.

Abbiamo girato negozi e negozi di scarpe non per trovare la scarpina perfetta di Cenerentola, ma per cercare un paio di scarpe comode per i nostri viaggi (e chissenefrega dell’estetica). Una volta trovate le abbiamo messe fino a quando non son venuti i buchi, alla faccia della moda che cambia ogni anno.

Ci siamo fatte catturare dallo scaffale arancione che in ogni libreria rappresenta la collezione delle Lonely Planet.