Skip to content

Tempo libero

Come archiviare le foto dei nostri figli

Foto-cellulare_mammaincitta

5, 10, 20? Quante foto scattiamo ogni giorno ai nostri figli?
Ma non solo noi genitori: gli zii, i nonni, gli amici… Tirare fuori il cellulare e scattare foto fa parte della nostra quotidianità, con il supporto adatto sempre a nostra disposizione.
Quando eravamo piccoli noi si tirava fuori dalla scatola la grande macchina fotografica del papà, ci si metteva in posa e fare le foto diventava un “rito” con i suoi ritmi.
Conserviamo album fotografici ordinati per anno e abbiamo bene in mente le nostre foto da bambini.

Ma i nostri figli come faranno a “ricevere in eredità” tutte le loro foto?
Le loro immagini sono sparse nei vari computer dei genitori, nei telefoni e tablet di amici e parenti se non addirittura in album sui social. Come faremo a consegnargliele?

Ecco qualche consiglio per “mettere un po’ d’ordine”!

Missione da FamilyReporter: com’è andata in Trentino

Vi ho raccontato che Aroundfamily, la guida in cui sono selezionati e recensiti servizi e e strutture per famiglie che viaggiano, mi ha mandata “in missione” a Folgaria, in Trentino, a testare l’Hotel Vittoria.
Com’è andata?
Un riassunto di cosa è successo, raccontato in diretta, lo trovate su Storify.

Ci siamo rilassati, divertiti, per la prima volta Davide ha visto la neve ed io… ho trovato un vero FamilyHotel!!!

Vi state chiedendo cosa significa in concreto alloggiare in un FamilyHotel?
Vi riassumo alcuni dei super servizi che abbiamo trovato all’Hotel Vittoria!

camera-HotelVittoria

CAMERE: le stanze sono grandi, accoglienti, attrezzate per i bebè (presenti in stanza lettino e fasciatoio). (Nelle foto: la nostra stanza)

Mamma in città diventa FamilyReporter!

familyreporter

Chi segue questo blog lo sa: a “Mamma in città” piace viaggiare (leggi Siamo mamme viaggiatrici).
Ma la gioia del partire, della scoperta, dello spostarsi, una volta avuto un figlio per continuare deve modificarsi, o meglio, adattarsi. Il viaggio è un’esperienza ricca di emozioni che si trasformeranno in ricordi e crescita se è un momento di felicità per tutti i partecipanti. E in questo caso i “tutti i partecipanti” si riuniscono in un solo termine: famiglia.

Se prima di un figlio era sufficiente collegarsi al web il giovedì sera, saltellare tra TripAdvisor e Booking e organizzarsi in pochi click il weekend, con un bimbo la ricerca non è così semplice.
Accessibilità, attenzione alle esigenze dei piccoli, intrattenimento sono le parole chiave per cercare località e strutture adatte ad una vacanza familiare.

aroundfamily_logo_payoffIl web anche in questo caso è un ottimo alleato! In particolare “l’amico dei genitori viaggiatori” ha un nome azzeccato per la sua missione: AroundFamily.
Digitate www.aroundfamily.it, iscrivetevi e mettetevi comodi sul divano: vi arriveranno email con consigli di viaggio, offerte, eventi per bimbi in tutta Italia.
E’ una guida dove sono pubblicate esclusivamente strutture FamilyFriendly pronte ad accogliere le famiglie con servizi apposta per loro.

Quando il team di AroundFamily mi ha chiesto diventare una sua FamilyReporter non ho esitato ad accettare subito! Il passaparola tra famiglie su luoghi veramente FamilyFriendly – al di là delle pubblicità che presentano luoghi perfetti per i bimbi troppo spesso smentite una volta arrivati sul posto – è lo strumento più efficace per selezionare e organizzare le proprie vacanze/gite! E il web può amplificare questo giro di consigli: non solo tra amiche mamme, vicini di casa, parenti, ma con genitori di tutta Italia!

Quindi eccomi qui pronta per questa missione: testare per gli utenti un hotel FamilyFriendly.
Hotel-Vittoria

Si tratta dell’Hotel Vittoria di Folgaria (www.hotelvittoriafolgaria.it) che accoglierà la mia famiglia ad inizio di dicembre. E’ un hotel con tutti i servizi e le attrezzature adatte per accogliere i bambini (anche piccoli piccoli) e lo staff è composto da persone che adorano i bambini!

Non mi resta che testarlo! Seguite questa missione anche sui social con hashtag #FamilyReporter e #AroundFam.

Conosciamo la nostra famiglia al Mercato dell’antiquariato sui Navigli!

Naviglio-mercato-antiquariato

La radio come quella che ha la nonna, la credenza identica a quella che fa da sfondo nelle foto che ritraggono il bisnonno seduto in cucina, i giocattoli mai visti ma che il papà ricorda attraverso i racconti dei nonni: per i bambini il mercato dell’antiquariato che ogni ultima domenica del mese colora i Navigli a Milano, è un susseguirsi di scoperte!

Complici le giornate di sole, i bar con i tavolini all’aperto, le numerose gelaterie nella zona, un giro per il mercato che si dirama anche nelle viette accanto al Naviglio regala una passeggiata seguendo il profumo dei ricordi a tutta la famiglia.

E se girare vi fa venir fame e amate non solo gli oggetti ma anche i cibi “autentici e fatti come una volta”, non perdetevi la possibilità di pranzare gustando i manicaretti preparati con passione dalle signore del quartiere che offrono a prezzi bassissimi piatti caldi presso l’Oratorio di S. Maria al Naviglio (Alzaia Naviglio Grande 68).

Visita al museo per mamme!

Museo Leone Vercelli

Andare a visitare un museo e ancor più seguire una visita guidata sembra una cosa impossibile per le neomamme: e se il bambino nel mezzo della visita scoppia a piangere a dirotto? E come girare senza ostacoli con il passeggino? E se i bambini più grandicelli si annoiano e vogliono uscire?

Per rispondere a queste esigenze alcuni musei hanno creato delle visite ad hoc per mamme (e papà, nonni, zii).
Questo significa che viene garantito un percorso comodo con carrozzine e passeggini, animatori che nelle sale intrattengono i bambini con attività didattiche, e sedie lungo il percorso per far riposare le mamme in attesa e per allattare i neonati.